13319864_10210095611805653_9051254771699963289_n

Mai vinto

Provo a rifugiarmi nel sonno

per agguantare l’incubo

e mordere l’angoscia

–  inutile tormento -.

 

Bocche misteriose

inseguono il destino affaticato

urlando infamie

e deglutendo ignobili sospiri.

 

Come posso sfuggire

a questa crudeltà che si attorciglia

– ansia crudele –

per aver perso chiavi e portafoglio?

 

Non sventolerò la mia anima

straccio di chi si arrende

di fronte alla paura dell’ignoto:

 

Credo la nasconderò nell’aria

e un giorno metterò sulla bilancia

da una parte quello che son stato

sull’altro piatto la mia eternità.

2005

 

(da “POESIE TORNATE – E NATE – DALL’INFERNO

di Primo Sommacal – Mnamon Editore

https://www.mnamon.it/ebook/poesia/poesie-tornate-e-nate-dallinferno/http: )

ARTICOLI CORRELATI

http://pqlascintilla.ilcannocchiale.it/2013/06/19/poesie_tornate_e_nate_dallinfe.html

Annunci